fbpx
Formazione

App per lingue straniere: quali sono le migliori?

In un mondo sempre più globalizzato imparare lingue straniere, ad esempio l’inglese come dicevamo in questo articolo, può essere una mossa vincente. Quest’attività non solo aumenta la propria cultura personale, ma permette di ottenere maggiori chance in molteplici settori lavorativi. Ad oggi, nel 70% delle offerto di lavoro viene chiesto al candidato se conosce una lingua straniera. Non avere skill del genere può essere considerata una grave mancanza. Per questa ragione, è appropriato apprendere lingue straniere. 
Molti pensano che questo processo sia lungo e tortuoso. In realtà, grazie ad alcune app per lingue straniere, apprendere una nuova lingua è molto più semplice di quello che si pensa. 

Naturalmente, per riuscire in quest’attività, occorre affidarsi a quelle che sono le migliori app in circolazione. Ecco dunque, quali sono i software da scaricare assolutamente sul proprio smartphone!

Duolingo: un’app semplice ma efficace per imparare le lingue 

La prima tra le app per imparare lingue straniere è Duolingo. Si tratta di un’applicazione che si trova sui principali app store ed è disponibile sia per Android che per iOS. L’applicazione è completamente gratuita e permette di imparare le lingue che si desiderano senza costi aggiuntivi. 

Quest’app riesce a donare quelle che sono nozioni principali per apprendere le basi di una lingua in modo semplice e per nulla stancante. Ogni lezione sembrerà un gioco piacevole. Usare Duolingo per pochi minuti al giorno servirà per comprendere come formulare piccole frasi e intrattenere un dialogo.

Con quest’applicazione si potranno imparare quelle che sono le lingue più utilizzate al mondo come inglese, francese, spagnolo e tedesco. 

Babbel: completezza e professionalità 

Una delle app più importanti per le lingue è Babbel. Una volta che si sarà scaricata quest’applicazione, disponibile per dispositivi con sistema iOS o Android, si potrà scegliere quale lingua apprendere. Non c’è vasta scelta e sono disponibili le lingue più comuni come inglese, spagnolo o francese. 

Tuttavia, la qualità dell’insegnamento sarà molto alta. In pratica, dopo aver scaricato quest’applicazione, si potrà iniziare un vero e proprio corso scolastico. Ci saranno varie fasi che porteranno lo studente prima a comprendere la teoria e poi a cimentarsi nella pratica. Elaborazione di frasi, traduzioni, uso del vocabolario: Babbel è davvero un’app completa se si vuole imparare una lingua nei minimi dettagli. 

Inoltre, Babbel possiede la funzione di riconoscimento vocale. Questo significa che si potrà parlare con l’app in lingua e vedere se la propria pronuncia è corretta o deve essere migliorata. In poche parole, una funzione fenomenale, utile per fare progressi da gigante anche nella lingua parlata. 

iPad su una scrivania

Busuu: varietà per coloro che vogliono di più

Busuu è l’app per imparare diverse lingue. Difatti, questo software può essere utilizzato per apprendere quelle che sono lingue generalmente “trascurate” da altre app. Nei dettagli, grazie a tale applicazione si potranno imparare lingue come portoghese, turco, russo, polacco, giapponese e molto altro ancora. 

Con Busuu si potrà avere a disposizione un vocabolario ricco di parole, sinonimi e contrari. Inoltre, si potrà selezionare il livello di apprendimento, iniziando con un livello elementare ed avanzando fino a quello madrelingua. 

Busuu può essere un’ottima alternativa da integrare anche a corsi ed esercizi con libri fisici se si vogliono imparare lingue non troppo comuni, ma necessarie in diversi campi lavorativi. Anzi, puntare su quest’app, disponibile per Android e iOS, può essere una mossa saggia per sviluppare skill che magari non sono così comuni

Memrise: video lezioni con l’app 

Memrise si distingue rispetto a tutte le altre app presentate fino ad ora perché può fungere come elemento per video lezioni. Difatti, chi scarica quest’applicazione potrà  visionare fino a 20.000 video di persone madrelingua che insegnano la propria lingua. 

In poche parole, si potranno osservare persone esperte spiegare modi di dire, proverbi, frasi tipiche e molto altro ancora. Allo stesso tempo, si potranno fare dei semplici esercizi, molto simili a giochi, per memorizzare ulteriormente le nozioni apprese. 

Le lingue che si possono imparare con Memrise sono nove. Una buona scelta per questo software che può essere scaricato su dispositivi Android e iOS. 

Continua a leggere »

Redazione

CorsieLavoro.it è il portale dedicato al mondo della formazione e della ricerca del lavoro. È capitato a tutti di attraversare un momento della vita in cui vogliamo cambiare, avere degli strumenti per poter far un salto di carriera oppure semplicemente siamo alla ricerca di un posto di lavoro. Noi siamo qui per questo :)

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button