fbpx
Lavoro

Che cosa intendiamo con “Orientamento professionale”?

L’orientamento professionale indica l’insieme di attività di supporto e facilitazione per la presa di decisione di un soggetto che si trova a far fronte ad una transizione professionale.

Le fasi dell’orientamento professionale

Un percorso di orientamento si suddivide in 3 fasi

  • l’analisi delle competenze acquisite,
  • la definizione dell’obiettivo professionale, 
  • la strategia per raggiungere quegli obiettivi.

Queste fasi non corrispondono necessariamente a tre colloqui, ma possono essere intesi come una suddivisione del percorso da intraprendere.

A chi può essere utile questo tipo di servizio?

  • A tutti quei soggetti che vogliono ricollocarsi in una posizione lavorativa diversa da quella che hanno ricoperto fino a quel momento
  • a chi ha concluso un corso di studi, e vuole inserirsi nel mondo del lavoro ma sente il bisogno di comprendere  e proprie competenze 
  • a coloro che sentono la necessità di riformulare i propri obiettivi, modificare la propria posizione professionale.

Lo scopo del percorso di orientamento è quello che permette al cittadino di essere più consapevole delle proprie competenze e potenzialità.

Come capire che lavoro fare con l’orientamento professionale

Tutti noi vorremmo sapere con certezza che lavoro intraprendere, ma nessuno può suggerirci la strada da percorrere; ecco alcuni elementi importanti che possono essere adottati per essere sicuri di trarre il massimo vantaggio dal percorso di orientamento al lavoro e scegliere con consapevolezza che lavoro fare.

ragazza seduta con il pc che pensa

Da dove iniziare?

Il primo passo sta nell’identificare le capacità richieste dal mondo del lavoro, all’individuazione degli ambiti professionali e delle regioni che offrono maggiori opportunità; 

da qui si può arrivare alla determinazione del percorso professionale per consentire alla persona di acquisire le competenze richieste da quella determinata professione.

Tutto questo, naturalmente, richiede una preventiva capacità di autoanalisi e individuazione delle proprie competenze da parte dell’individuo, che deve essere in grado di comprendere quelle che sono le sue attitudini.

Passo dopo passo: la redazione del curriculum

Dopo aver individuato il settore professionale da approcciare, occorre trovare strumenti e modalità performanti per un’efficace ricerca di un lavoro in quel determinato ambito; il soggetto deve essere accompagnato ad acquisire una maggior sicurezza nelle proprie capacità.

Il servizio di orientamento al lavoro ha il compito di fornire ai soggetti le strategie e gli strumenti necessari per prepararsi ad affrontare la ricerca del lavoro e, successivamente, un colloquio. Lo strumento fondamentale sul quale si lavora è il Curriculum Vitae, essenziale per esprimere e valorizzare le proprie competenze e presentarsi ad eventuali datori di lavoro.

Scrivere un buon CV è il primo passo, questo, infatti, deve essere allegato alla cover letter, o lettera di presentazione, volta a spiegare con cura le nostre competenze e capacità; attenzione, quest’ultimo strumento non deve essere un riassunto del cv. Leggi i nostri consigli qui!

Molto spesso, nello scrivere un CV, ci blocchiamo perché…non sappiamo cosa scrivere, soprattutto se siamo appena usciti dalla maturità!

Un suggerimento? Inserisci il tuo percorso di studi, il volontariato, le competenze personali, e gli hobby! 

Tutto questo è il punto di partenza per la ricerca del lavoro, poi, occorre sfruttare le potenzialità del web e dei social media per entrare in contatto con potenziali aziende e fissare colloqui; ad esempio, ottimizzare il profilo linkedin; avere un buon profilo instagram e facebook, curare l’identità digitale, sono tutti step essenziali per entrare nel mondo del lavoro!

Per concludere è importante ricordare che cercare lavoro è già un lavoro; è un’attività che richiede tempo e consapevolezza che la scelta di che lavoro fare è estremamente importante per il proprio futuro e, come tale, deve essere operata solo a seguito di una profonda conoscenza delle proprie attitudini. 

Continua a leggere »

Erika Del Pomo

Classe 1991, laziale di nascita, marchigiana di adozione, mi laureo alla triennale in Sociologia e servizio sociale presso l’università degli Studi di Urbino Carlo Bo, per poi proseguire gli studi in Organizzazione e gestione dei servizi sociali all’Università Politecnica delle Marche. Dinamica, pro-attiva ed intraprendente, dopo la laurea magistrale inizio a collaborare come tutor per corsi di formazione a distanza e social media manager con Assistente sociale privato, ma la mia formazione non si è mai conclusa. Dopo un corso in Life&empowerment coaching capisco che questa è la mia strada ed inizio a concentrare le mie energie in questa direzione; dopo un master in Gestione delle risorse umane prende forma il mio progetto professionale “YOU lo spazio dedicato a te”. Ad oggi sono una Life&career coach specializzata in orientamento personale, professionale e scolastico; sostengo le persone nel loro cammino, perché anche io, in passato, ho avuto bisogno di una “bussola” che mi indicasse la strada. Amo descrivermi come “ un lavoro in corso” perché ogni giorno, è il giorno giusto per migliorare, sia personalmente, che professionalmente.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti anche
Close
Back to top button