fbpx
Lavoro

Freelance: ecco come trovare nuovi clienti

Sono sempre più numerose le persone che decidono di avviare una carriera come freelance. Dopotutto è normale che sia così. Una carriera come freelance permette infatti di lavorare in libertà, scegliendo in modo autonomo quali clienti e progetti accettare, scegliendo in modo autonomo anche il listino prezzi. Lavorare come freelance significa fare innumerevoli e diverse esperienze lavorative, che accrescono come persona e come professionista, che permettono di portare avanti il proprio lavoro con estrema passione.
Lavorando con passione, non si lavora in realtà neanche un giorno della propria vita, perché ci si sveglia ogni mattina con il sorriso sulle labbra, pieni di orgoglio verso se stessi e di soddisfazione. Il problema però è che non è sempre semplice trovare nuovi clienti da freelance. Come riuscire in questa impresa? Ecco alcuni utili consigli. 

Aprire un blog e diventare una voce autorevole nel proprio settore

Il blog è uno strumento di fondamentale importanza per tutti coloro che vogliono riuscire a farsi conoscere, a far sì che il proprio nome possa circolare e arrivare alle persone più importanti del proprio settore. Ovviamente però affinché un blog riesca a garantire tutto questo è necessario che si venga a creare un traffico davvero inteso, trasformando un professionista in una voce autorevole. Non è semplice raggiungere questo obiettivo. C’è bisogno di pazienza, di costanza e di forza di volontà, ma niente è impossibile per un freelance che vuole davvero diventare qualcuno!

Ricorda di:

  • Creare dei contenuti che siano di nicchia, offrendo informazioni che gli altri blog simili al tuo non offrono. Questo è fondamentale, dato che ormi di blog ne esigono a migliaia e migliaia e spesso si assomigliano davvero molto tra loro. Cerca insomma di fare la differenza, mettendoti in risalto nella massa!
  • Ottimizza i contenuti in base alle parole chiave più ricercate.
  • Ottimizzata che il tuo blog e sito internet, magari facendoti aiutare da un esperto del settore. 
  • Ricorda che il tuo blog deve essere aggiornato. Questo non significa scrivere e pubblicare quotidianamente, ma di sicuro con una certa frequenza si. 
  • Devi curare in modo impeccabile anche la grafica del tuo blog affinché risulti accattivante e le foto che andrai ad inserire, pena il rischio che appaia sciatto e proprio per questo poco appetibile. 
  • Utilizza sempre gli strumenti per il monitoraggio del traffico, unico modo che hai per capire se i tuoi contenuti stanno davvero portando ai risultati sperati. 

Utilizzare al meglio i social network, senza dimenticare Linkedin ovviamente 

Il blog da solo non basta. Oggi come oggi per riuscire a garantire traffico ad un blog è fondamentale anche essere in possesso di social network ad esso collegati come Facebook, Instagram, TikTok, Pinterest e simili. Oltre a veicolare traffico verso il tuo blog, puoi farti conoscere da molte altre persone, magari da chi non ama leggere lunghi articoli e preferisci contenuti più veloci e immediati. I social network ti offrono la possibilità di dare una faccia a ciò che dici, di dimostrare la tua personalità e le tue caratteristiche peculiari. Sono quasi una sorta di documento di identità completo! 

Ovviamente non devi dimenticare Linkedin che è il social network pensato per il mondo del lavoro. Qui devi creare un profilo che possa mettere in luce al meglio le tue caratteristiche e la tua professionalità. Qui puoi anche rispondere a molti annunci di lavoro e puoi creare contenuti che ti rendano più appetibile agli occhi dei possibili clienti. 

Partecipare alle serate di networking 

I freelance devono anche trovare il modo di fare networking, di mettersi insomma in connessione con molte persone, meglio se importanti del proprio settore. Certo, questo può essere fatto online tramite Linkedin e altri social, ma non basta. C’è bisogno di incontrare autorevoli persone faccia a faccia. 

Partecipa allora alle serata organizzate dalle aziende con cui ti piacerebbe lavorare, ai meeting, ai congressi, ai convegni, alle cene di beneficenza dove sai esserci persone importanti, alle cene di gala e simili. Devi insomma cercare di essere al posto giusto nel momento giusto e devi anche fare in modo che queste persone si notino, che si ricordino di te. Parla quindi con chi è presente a questi eventi, raccontati, dimostra di essere una persona ricca di voglia di fare e di capacità, lascia il tuo biglietto da visita. Devi fare breccia nei loro cuori! 

Utilizza anche i siti dedicati ai freelance 

È infine necessario ricordare che sono oggi disponibili online molti siti dedicati proprio ai freelance. I freelance hanno la possibilità di creare un loro profilo su questi siti in cui andare ad inserire la propria formazione, le esperienze lavorative, le skills assunte sulle proprie spalle nel corso degli anni. Chi è alla ricerca di un freelance può contattarlo in modo diretto, oppure può inserire un annuncio a cui i freelance rispondono con una sorta di lettere di presentazione. Il freelance che cattura l’attenzione riceve la possibilità di fare quel lavoro. In molti lavorano esclusivamente tramite questi siti, ma è importante ricordare che spesso le tariffe sono basse ed è possibile che il lavoro non sia continuativo. Meglio utilizzarli quindi soprattutto all’inizio, per farsi le ossa a arricchire il proprio curriculum. 

Show More

Redazione

CorsieLavoro.it è il portale dedicato al mondo della formazione e della ricerca del lavoro. È capitato a tutti di attraversare un momento della vita in cui vogliamo cambiare, avere degli strumenti per poter far un salto di carriera oppure semplicemente siamo alla ricerca di un posto di lavoro. Noi siamo qui per questo :)

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button