fbpx
Lavoro

Green Job: come lavorare nella Green Economy?

Negli ultimi tempi, si sente sempre più spesso parlare del Green Job. Magari hai sentito parlare di questo lavoro, associato alla cosiddetta “Green Economy”, specialmente se sei in cerca di una nuova mansione. Inoltre, sembra proprio che l’Italia sia tra i paesi migliori dove sviluppare questo lavoro.

In realtà, i Green Jobs sono estremamente importanti. Il loro valore può essere eccellente e può dare una grossa mano all’ambiente. Non devi meravigliarti dunque, se molti considerano il Green Job il lavoro del domani, una fantastica opportunità per poter avere una carriera soddisfacente e utile per l’ambiente.

Pubblicità

Ma nel dettaglio, cosa sono i Green Jobs? Come puoi lavorare nella Green Economy? E come puoi crearti una carriera in questo settore? Ecco tutto quello che devi sapere al riguardo.

Green Job: cosa significa?

Come prima cosa, devi capire cosa significa Green Job. Ebbene, con questa dicitura si fa riferimento a un lavoro verde, detto anche lavoro sostenibile.

In pratica, l’idea di Green Job rappresenta alla perfezione il lavoro del futuro: deve contribuire alla crescita economica e sociale di un paese, senza però inquinare o penalizzare l’ambiente. D’altronde, la questione ambientale è sulla bocca di tutti.

Studi e statistiche al riguardo dimostrano che bisogna davvero fare qualcosa per invertire la tendenza ed evitare che l’ambiente diventi irrecuperabile. Inoltre, è facendo qualcosa di drastico ora che si può lasciare un ambiente migliore alle nuove generazioni.

Quindi, come puoi facilmente intuire, la spinta che i Green Jobs stanno avendo è motivata da ragioni valide e da uno spirito nobile.

Cosa sono i Green Jobs?

I Green Jobs sono stati lanciati nel 2008 come semplice idea. Tale concetto è racchiuso nel documento realizzato dall’Environment Programme delle Nazioni Unite e dall’ILO, l’Organizzazione Mondiale del Lavoro.

Secondo la prima e ufficiale definizione del concetto, i lavori verdi sono quelli che hanno a che fare con l’agricoltura e le sue attività, con il lavoro industriale, con le attività amministrative e con la ricerca e lo sviluppo che servono per preservare l’ambiente.

Inoltre, sono molteplici gli scopi di queste professioni. Tra i più importanti c’è quello di ridurre lo spreco dei materiali. In aggiunta, chi lavora nella Green Economy deve cercare di ottimizzare le risorse green e di evitare la produzione di rifiuti o quantomeno ridurla. Allo stesso tempo, i Green Jobs dovrebbero anche dare una spinta per decarbonizzare l’economia.

Pubblicità

Da questo puoi dedurre come lo spettro del lavoro sostenibile sia davvero molto ampio, dunque ci sono tantissime opportunità che puoi sfruttare per entrare a far parte di questo mondo e contribuire alla salute ambientale.

Quali sono i professionisti che lavorano nella Green Economy

I professionisti che lavorano nella Green Economy sono diversi e svolgono vari ruoli. Sicuramente, entrano a far parte di questo mondo tutti gli ingegneri e i tecnici che sono impegnati o specializzati nel campo delle energie rinnovabili.

Queste ultime sono fondamentali per la Green Economy e rappresentano la migliore alternativa per “staccare” un’azienda dalle attuali e inquinanti forme di energia usate.

Devi pensare che i Green Jobs non sono opportunità destinate a pochi eletti. Infatti, secondo alcune stime e analisi realizzate dall’IRENA, l’Agenzia Internazionale per le Energie Rinnovabili, negli ultimi anni circa 12 milioni di lavoratori sono stati impegnati per i lavori verdi. Insomma, è davvero un’enormità e questo deve farti capire che c’è molto da fare al riguardo.

mano pitturata di verde che tiene un filo d'erba

Inoltre, secondo alcune stime dell’Agenzia, nel 2050 la domanda crescerà sempre di più e si assisterà a una crescita dei posti di lavoro verde fino a 150 milioni di impiegati.

Ciò è previsto specialmente nel settore dell’Edilizia e anche in quello dei Trasporti. Questa è un’ulteriore ragione per informarsi e prepararsi ora quando si parla di Green Job.

Esempi di Green Jobs: ecco i più comuni

A questo punto, magari vuoi avere un quadro ancora più chiaro della situazione. Ecco perché è importante fare degli esempi di Green Jobs. In questo modo, puoi comprendere quali sono i lavori che rientrano in questa categoria. Dunque, ecco alcuni tra gli esempi più comuni di Green Jobs.

Energy Manager

Questa è la prima figura tra le più gettonate. Si tratta di una professione che nasce negli Stati Uniti d’America negli anni 80′ ma che ora è ritornata in forte aumento grazie alla Green Economy. L’Energy Manager si occupa di ottimizzare le risorse energetiche di un’azienda e favorire la transizione ecologica.

Grazie alle giuste soluzioni poi, un Energy Manager può far risparmiare energie e risorse economiche a un’azienda. Ecco perché è fondamentale nominare una figura del genere.

Installatore impianti fotovoltaici

La Green Economy si basa molto sui pannelli solari e sull’energia prodotta dal Sole. Ecco perchè c’è un crescente aumento di installatori di impianti fotovoltaici. Gli operai specializzati in questo lavoro hanno un importante compito e sono una figura essenziale per favorire la transizione ecologica delle aziende.

In alternativa, se hai più competenze puoi diventare Progettista di impianti fotovoltaici, avendo più responsabilità ma anche maggiori benefici a livello economico.

Green Designer, un Green Job creativo e utile

Il Green Designer è un lavoro identico al Product Designer. Proprio come questa figura professionale, un Green Designer ha lo scopo e l’obiettivo di ideare oggetti per la produzione seriale che possano essere utili, performanti ma soprattutto ecologici.

Ecco perché tale figura preferisce usare materiali che abbiano un impatto zero e che siano biodegradabili. Tuttavia, ogni elemento usato ha un design accattivante e innovativo, ecco perché se scegli di seguire questa strada professionale devi affidarti alla tua creatività, una delle 5 competenze più richieste nel mondo del lavoro.

Contadino Urbano

Certo, il nome può sembrare strano, ma il contadino urbano è una figura che esiste e che ha un ruolo attivo nella Green Economy. Ci sono aziende che stanno creando dei veri e propri orti in città oppure stanno sfruttando quella che viene definita l’agricoltura verticale.

Figure specializzate in questo campo possono favorire biodiversità, risparmio energetico e controllo del microclima in aree urbane densamente popolate.

Consulente della sostenibilità

Pensa a un’azienda che ha capito l’importanza della questione ambientale e vuole fare i giusti cambiamenti per rispettare le regole. Forse non ha idea di come muoversi e quali modifiche fare. Ecco che entra in gioco la figura del consulente della sostenibilità.

Tale professionista ha il compito di suggerire a un’azienda le mosse da intraprendere per ridurre le emissioni CO2 e smaltire correttamente i rifiuti. L’apporto di un consulente della sostenibilità può davvero dare una svolta a una società e aiutarla a entrare a far parte della Green Economy.

Green Job: vantaggi e benefici

I vantaggi dei Green Jobs sono molti e sono importanti per ridurre l’inquinamento ambientale. Infatti, il primo beneficio di questi lavori è proprio quello di combattere il cambiamento climatico causato da scarichi e rifiuti aziendali. Le tecnologie e i protocolli impiegati fino a ora hanno fallito e i Green Jobs donano la giusta spinta per cambiare modus operandi e cercare soluzioni più efficaci.

Inoltre, questi lavori proteggono l’ambiente. Bisogna considerare anche i vantaggi che puoi acquisire come persona e professionista. Grazie a un Green Job puoi essere più sensibile verso la questione ambientale e magari cambiare alcune tue abitudini personali.

Questi lavori poi, vengono spesso retribuiti in modo congruo e dignitoso. Dunque, puntando su una carriera simile, hai la possibilità di ottenere uno stipendio considerevole. Infine, impegnarti in questi lavori può farti crescere professionalmente. Grazie a un Green Job puoi acquisire hard e soft skills che possono servirti in mansioni di vario genere.

In generale, un lavoro verde può dare un’ottima valutazione al tuo curriculum, può diventare il tuo fiore all’occhiello.

Green Job in Italia: c’è possibilità di fare carriera?

Lavorare nella Green Economy è una prospettiva attraente, ma magari ti chiedi se hai possibilità di fare carriera in Italia. La risposta è . Forse sei sorpreso da ciò, ma come si leggeva anche prima, l’Italia ha un ottimo potenziale quando si parla di Green Job.

Nel 2020, il 35% circa di nuovi contratti per lavoratori era indirizzato ai Green Jobs, vale a dire a coloro che dovevano svolgere lavori sostenibili.

Un dato interessante è quello che vede i Green Jobs una vera e propria opportunità in ogni parte del territorio. Dal nord al sud, ovunque sembra esserci la possibilità di fare carriera grazie a un lavoro verde. Queste stime sono destinate ad aumentare nei prossimi anni.

In ultima analisi, i Green Jobs sono una grande opportunità, che devi cogliere al volo se ne hai l’occasione. Approfitta di quest’ondata di cambiamento, cresci dal punto di vista personale e professionale ma soprattutto contribuisci a rendere il mondo un posto migliore!

Pubblicità

Redazione

CorsieLavoro.it è il portale dedicato al mondo della formazione e della ricerca del lavoro. È capitato a tutti di attraversare un momento della vita in cui vogliamo cambiare, avere degli strumenti per poter far un salto di carriera oppure semplicemente siamo alla ricerca di un posto di lavoro. Noi siamo qui per questo :)

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button