fbpx
Lavoro

Tutto quello che devi sapere sull’employer branding

Si sente spesso parlare di employer branding, un concetto che però non tutti hanno ben chiaro. Cerchiamo allora di fare luce su questo concetto, che deve essere considerato come fondamentale nel mondo del lavoro. Il nostro punto di partenza, è la definizione di employer branding di in-recruiting, ma cercheremo di spiegare il concetto con parole quanto più semplici possibile.

Employer branding: definizione e di cosa si tratta

Con il termine employer branding ci si riferisce ad una strategia aziendale che ha come obiettivo quello di riuscire a far sì che un’azienda possa essere considerata come un luogo di lavoro di alto livello, prestigioso, a cui ambire. Ovviamente la strategia deve essere condotta basandosi sul proprio target di riferimento ed è necessario far sì che sia unica nel suo genere, diversa quindi da quella che sicuramente i propri competitors provano a mettere in atto. Attraverso una strategia di questo genere, ecco che un’azienda ha la possibilità di vedere per ogni posizione di lavoro che decide di aprire l’arrivo di innumerevoli candidati, motivati, di alto livello, persone di talento. Se quell’azienda è considerata prestigiosa, i migliori vorranno infatti farne parte. Se i migliori ne faranno parte, l’azienda diventerà ancora più prestigiosa. 

Attenzione, se i migliori faranno parte di quell’azienda, il prestigio che questa riuscirà ad ottenere sarà importante anche per una questione di marketing. Diventerà prestigiosa anche agli occhi di chi non è affatto alla ricerca di un posto di lavoro, anche agli occhi dei possibili clienti. È insomma anche, seppur in modo indiretto, quindi anche un modo per farsi pubblicità, per far parlare di sé con positività, per raccogliere consensi e crescere sempre più. 

Il primo passo? Migliorare il proprio luogo di lavoro 

Se si desidera che la propria azienda sia vista come un luogo di lavoro eccellente, è necessario renderla tale. È importante creare un luogo di lavoro sicuro, piacevole, ricco di servizi utili per i lavoratori. Deve essere sempre presente uno psicologo con cui parlare e degli specialisti in risorse umane pronti a dare il loro supporto e la loro assistenza per ogni problema che dovesse sorgere. È importante anche ristrutturare, soprattutto gli spazi comuni, in modo da creare luoghi dove sia bello trascorrere il proprio tempo. 

È importante poi sottoporre i propri dipendenti ad indagini qualitative costanti nel corso del tempo, del tutto anonime ovviamente, in cui i dipendenti possono dare un voto all’azienda e indicazioni utili su come migliorarla. Tutti questi elementi devono essere presi in considerazione, passati al vaglio, trasformati in una realtà a tutti gli effetti. 

Strategie di employer branding: gli elementi più importanti 

Una buona strategia di employer branding si basa sull’Employer Value Proposition, su tutto ciò che l’azienda può fare per soddisfare al cento per cento i bisogni dei suoi collaboratori e dipendenti, le loro aspettative. Pensiamo ovviamente alla retribuzione, ma anche alla tipologia di colleghi che è possibile incontrare in azienda, all’ambiente di lavoro e agli spazi che si hanno a disposizione, ai bonus e benefit, ai corsi di formazione e di aggiornamento che vengono offerti ai clienti a titolo del tutto gratuito e simili. Ne abbiamo parlato anche nel nostro ultimo articolo!

Tutto questo non può certo essere comunicato dall’azienda ai possibili collaboratori in modo diretto. È senza dubbio molto più performante far parlare coloro che già lavorano all’interno dell’azienda. Sentire le loro esperienze, le loro parole, la loro soddisfazione, non può che attirare l’attenzione di molti talenti. Le parole dei dipendenti possono essere inserite sul sito internet ufficiale, sui social network, direttamente sotto agli annunci di lavoro, così da riuscire a fare centro. 

È consigliabile per ogni azienda ovviamente dare vita ad uno uno slogan oppure ad un claim che permetta in poche semplici parole di comunicare in modo diretto con il proprio target di riferimento e di far sì che sia attirato da quell’azienda come luogo di lavoro, un claim che riassuma tutte le caratteristiche più importanti di quell’azienda come datore di lavoro. 

Continua a leggere »

Redazione

CorsieLavoro.it è il portale dedicato al mondo della formazione e della ricerca del lavoro. È capitato a tutti di attraversare un momento della vita in cui vogliamo cambiare, avere degli strumenti per poter far un salto di carriera oppure semplicemente siamo alla ricerca di un posto di lavoro. Noi siamo qui per questo :)

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti anche
Close
Back to top button