Formazione

Come seguire un corso di formazione se si ha già un lavoro

Molti lavoratori italiani vorrebbero poter cambiare lavoro. Quello che sono riusciti a trovare infatti potrebbe non soddisfare le loro esigenze. Potrebbe infatti trattarsi di un lavoro che prevede uno stipendio davvero molto basso. Potrebbe trattarsi di un lavoro che non riesce a rendere felici, che non soddisfa dal punto di vista personale, che porta nella propria routine quotidiana solo ansia, stress, depressione.
Oppure potrebbe trattarsi di un lavoro che non rientra nel settore in cui invece si vorrebbe tanto poter operare. Come riuscire nell’impresa di cambiare lavoro? Sicuramente rispondere ad annunci di lavoro e inviare le proprie candidature spontanee alle aziende più interessanti del settore, sono mosse più che adeguate alla situazione. A nostro avviso però senza un’adeguata formazione professionale riuscire a farsi notare dalle aziende e a farsi prendere in considerazione per un eccellente posto di lavoro non è poi così semplice. 

studiare-lavoro

Per fortuna oggi sono disponibili molti interessanti corsi di formazione che possono essere presi in considerazione. Come riuscire però a conciliare il corso di formazione e il proprio lavoro? Già, perché non è certo possibile licenziarsi per seguire un corso, altrimenti diventa difficile riuscire a pagare le bollette, l’affitto oppure il mutuo della casa, l’assicurazione della macchina, la spesa, altrimenti diventa difficile vivere. Ecco allora alcuni utili consigli per chi desidera studiare e lavorare al contempo. 

Corsi di formazione e lavoro: scegliere la giusta tipologia di corso

Per avere la possibilità di studiare e di formarsi al meglio e allo stesso tempo di continuare a portare avanti il proprio lavoro, è necessario scegliere la giusta tipologia di corso di formazione. 

Possiamo suddividere i corsi di formazione in tre macrocategorie: 

Corsi di formazione in aula

Scegliendo questo corso di formazione è necessario essere in aula in un giorno e in un orario ben preciso. Questa è una tipologia di corso di formazione un po’ difficile da seguire per i lavoratori. Gli impegni di lavoro infatti potrebbero concentrarsi proprio negli orari del corso e potrebbe quindi essere poi complicato presentarsi in aula. Senza dimenticare poi i cambiamenti dell’orario lavorativo che potrebbero essere richiesti dal proprio datore di lavoro e simili altre evenienze.
Consigliamo questa tipologia a coloro che fanno un part time e che hanno già gli orari di tutto il mese a loro disposizione, a coloro che hanno orari di lavoro piuttosto flessibili, a coloro che hanno il lavoro e la sede del corso a pochissima distanza tra loro in modo che gli spostamenti risultino veloci e molto semplice. 

Corsi di formazione a sistema in video presenza

Nel caso in cui la sede del corso di formazione sia molto distante è senza alcun dubbio preferibile optare per un corso di formazione a distanza in video presenza. Nonostante però si tratti di un corso online, anche in questo caso è necessario essere liberi e disponibili in giorni ed orari ben precisi. Valgono quindi alcune delle considerazioni appena fatte, avere un lavoro che consente di disporre di molto tempo a disposizione e con orari flessibili. 

Corsi di formazione a distanza con videolezioni registrate e/o materiale multimediale e cartaceo

Coloro che non rispondono alle caratteristiche sopra menzionate, dovrebbero optare per un corso con lezioni registrate e materiali multimediale, oltre a quelli cartacei. Nel caso sia presente una pratica, anche questa deve poter essere consentita online tramite apposite piattaforme.
Corsi di questa tipologia permettono la massima libertà possibile. Si può studiare infatti in qualsiasi giorno e in qualsiasi orario, facendo sì che quindi diventi semplice incastrare gli impegni formativi con gli impegni di lavoro. 

Corsi di formazione e lavoro: organizzazione e qualche rinuncia

È molto importante cercare ovviamente di organizzare al meglio la propria giornata, per evitare impegni troppo ravvicinati con il lavoro e con lo studio e per far sì che sia possibile anche avere momenti di riposo. Riposare bene è importante, lo è ancora di più se è necessario sia lavorare che studiare. Solo riposando al meglio infatti si ha modo di avere sempre la giusta concentrazione. 

Questo ovviamente significa che è necessario fare qualche rinuncia. Se gli impegni di lavoro e quelli formativi non permettono di andare a giocare a calcetto con gli amici o di andare a cena fuori per una pizza, almeno per qualche tempo questi sono impegni di cui si può fare a meno. Si tratta di rinunce che nessuno vorrebbe fare, ce ne rendiamo conto, ma ne va del proprio futuro. Alla fine si tratta di qualche settimana o di qualche mese, poi tutto può tornare alla normalità.

Show More

Redazione

CorsieLavoro.it è il portale dedicato al mondo della formazione e della ricerca del lavoro. È capitato a tutti di attraversare un momento della vita in cui vogliamo cambiare, avere degli strumenti per poter far un salto di carriera oppure semplicemente siamo alla ricerca di un posto di lavoro. Noi siamo qui per questo :)

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button